Torna alla Home
  domenica 19 novembre 2017 ore: 01:55
 TERAPIE
Cognitivo-Comportament.
Assertivita'
Biofeedback
Neurofeedback
 DISTURBI
Alzheimer
Attacchi di panico
Autismo
Cefalea Tensiva/Emicrania
Depressione
Dist. Iperattiv./Attenzione
Disturbi alimentari
Disturbi d'ansia
Disturbi d'ansia
ansia generalizzata
"Ho sempre pensato di essere solo una persona che si preoccupa molto. Mi sento in tensione e incapace di rilassarmi. Alcune volte l'ansia arriva e sparisce rapidamente, altre volte è costante e può durare per giorni. Mi preoccupo di come organizzare una cena, o di cosa potrebbe essere un bel regalo per qualcuno. Ho il bisogno di controllare tutto" "Ho avuto grossi disturbi del sonno. A volte mi svegliavo allarmato nel mezzo della notte. Avevo difficoltà nel concentrarmi, anche solo nel leggere il giornale o un racconto. A volte mi sentivo la testa come se fosse leggera. Il mio cuore batteva all'impazzata e questo mi faceva preoccupare ancora di più. Immaginavo sempre che le cose fossero peggiori di come realmente erano: quando avevo mal di stomaco, pensavo subito fosse ulcera." "Quando i miei problemi erano diventati davvero gravi non riuscivo ad andare a lavorare e questo mi faceva sentire uno schifo. Allora cominciavo a preoccuparmi di perdere il lavoro. La mia vita è stata veramente infelice fino a quando non ho deciso di cominciare la terapia.” Il Disturbo d'Ansia Generalizzata (GAD) è molto più della normale ansia che le persone sperimentano tutti i giorni. E' un ansia cronica e riempie le giornate con preoccupazioni e tensioni esagerate, anche se le cause sono inesistenti o irrisorie. Essere affetti da questo disturbo significa anticipare sempre delle situazioni disastrose. Significa spesso preoccuparsi eccessivamente della salute, del denaro, della famiglia o del lavoro. In alcuni casi la causa dell'ansia è difficile da individuare. Il solo pensiero di dovere affrontare la giornata genera ansia. Le persone affette da GAD non sembrano in grado di sbarazzarsi dalle loro preoccupazioni, anche se spesso si rendono conto che i loro livelli d'ansia sono esagerati rispetto alla situazione. Le loro preoccupazioni sono accompagnate da sintomi fisici, in particolar modo da affaticamento, mal di testa, tensioni e dolori muscolari, difficoltà di deglutizione, tremori, convulsioni, irritabilità, sudorazione e vampate di calore. Le persone affette da GAD possono essere soggette a capogiri o respirazione affannosa e, ancora, sentire nausea e bisogno di andare in bagno frequentemente. Le persone affette da GAD sembrano incapaci di rilassarsi e possono spaventarsi più facilmente dell'altra gente. Queste persone tendono anche ad avere difficoltà nel concentrarsi. Spesso hanno anche difficoltà a prendere sonno o ad avere un sonno tranquillo. A differenza delle persone affette da altri disturbi d’ansia, quelle con il GAD come risultato della patologia non evitano particolari luoghi o situazioni. Quando il disturbo è lievemente invalidante, le persone affette da GAD sono in grado di “funzionare” bene nei contesti sociali e lavorativi. Se il livello del disturbo è alto, può essere gravemente debilitante e rendere estremamente faticoso portare a termine anche le più semplici attività quotidiane. Il GAD colpisce circa quattro milioni di persone negli USA e le donne ne soffrono due volte più degli uomini. Il disturbo inizia gradualmente e può insorgere durante tutto l’arco della vita, sebbene il rischio sia maggiore nell’infanzia e nella mezza età. Il disturbo viene diagnosticato solo se una persona trascorre più di sei mesi preoccupandosi eccessivamente per aspetti ordinari della vita quotidiana. Ci sono prove che le componenti genetici giocano un ruolo marginale nello sviluppo del GAD. Il GAD viene comunemente trattato con i farmaci. Questo disturbo raramente compare isolato; frequentemente è accompagnato da un altro disturbo d'ansia, da depressione o da abuso di sostanze. Questi disturbi concomitanti devono essere trattati contemporaneamente al GAD.
Tipologia di disturbo
ansia generalizzata
attacchi di panico
fobia sociale
fobia specifica
ossessivo compulsivo
post traumatico da stress

dott. Claudio Pascucci
Via C. Battisti, 21
83055 Sturno (Avellino)
Tel. 0825.448942

studio@claudiopascucci.it

Il dott. Pascucci riceve dal lunedi al venerdi dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

E' richiesta la prenotazione chiamando il numero 0825.448942
dott. Clauidio Pascucci © 2009 - Informazioni legali e termini d'uso